Tensegrity – Febbraio 2016

Sabato 6 – 13 – 20 – 27  febbraio  h. 16 – 18 presso la Palestra Il Fossolo Bologna si svolgeranno regolarmente gli incontri di pratica dei passi magici di Carlos Castaneda,  dedicati all’Intento e ad un percorso di risveglio del collegamento con il nostro corpo energetico. Gli incontri sono aperti a tutti, esperti o nuovi praticanti sono tutti benvenuti.

La Tensegrità è la versione rielaborata di alcuni movimenti chiamati passi magici che furono sviluppati dagli sciamani messicani fin da epoca precolombiana, un gruppo di uomini e donne veggenti che intraprese un viaggio per accrescere la conoscenza espandendo i limiti della percezione umana. Essi scoprirono tutta una vasta serie di posizioni corporee per ripristinare l’energia all’interno della sfera luminosa del corpo energetico, producendo nuovi e inconcepibili stati di benessere e consapevolezza.  Praticandoli si ridistribuisce l’energia nella sfera luminosa, si muove il punto di assemblaggio e possiamo percepire nuove informazioni e nuovi sogni, migliorando noi stessi, recuperando la nostra integrità energetica.

Introduzione alla Tensegrità

Praticheremo le tecniche dei passi magici, dell’agguato e del sognare, intentando attraverso il movimento del nostro corpo fisico e di tutti i nostri campi energetici insieme, ciò che dal silenzio maggiormente sogna il nostro cuore. In questi Incontri potranno essere praticati i passi magici “La Serie per preparare l’Intento”, “Serie Westwood”, “Il Fuoco dal Profondo”, “I Passi delle Donne”, “La Predilezione di Amalia”, “Il Passo di Olinda”.  Previste variazioni,  ripasso di altre forme,  pratica dell’agguato, del rintracciamento dell’energia e ricapitolazione. Gli incontri di gruppo sono interattivi, la chiave è la totale partecipazione. Consigliati abiti comodi, calzettoni o scarpe per la palestra, penna e quaderno. Per ogni informazione Kilian Erthran

…Il bagliore prodotto da uno stato di consapevolezza totale , si vede come uno scoppio di incandescenza in tutto l’uovo luminoso. E’ un’esplosione di luce di una tale portata che i confini del guscio sono diffusi e le emanazioni interne si estendono oltre… Per i veggenti, questo è il momento in cui bruciano dall’interno… E nella piena consapevolezza si fondono con le emanazioni in grande, e scivolano nell’eternità.

– don Juan Matus

Accendere ‘il fuoco dall’interno,’ bruciare con un bagliore di consapevolezza dentro, è il momento in cui tutte le parti comunicanti di noi stessi – la nostra mente, il corpo, le emozioni e lo spirito – si fondono in un solo scoppio luminoso di coesione, spingendoci verso l’infinito. E in preparazione di questo evento culminante, gli antichi cercavano di sperimentare il loro ‘fuoco interno che brucia dentro’ – nella loro passione per la vita durante la passeggiata sulla terra, in tutti gli aspetti della loro vita.

 

***

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

****

****

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...