Pratica Femminile a Napoli – 20 Novembre

Carlos Castaneda’s Tensegrity®
Passi Magici
il 20 novembre 2016
Centro Dharma
Parco Lamara Villa Tucci

Pratica Femminile

sisterhoodfeature3

Nella via del guerriero le donne non si arrendono. Possono venire battute mille volte, ma non si arrendono mai. E sopratutto, nella via del guerriero le donne sono libere.

Florinda Donner Grau – Il sogno della Strega

In questo incontro di pratica, stabiliremo una connessione profonda con il nostro veggente interiore, o corpo di energia, per attivare l’attenzione verso la nostra energia e consapevolezza, rintracciare e porre a dimora i semi dei nostri sogni più importanti per il nostro essere femminile. Praticheremo i Magical Passes® (Passi Magici) della linea femminile del lignaggio di Don Juan che ci permettono di contattare la parte più creativa del nostro essere, nutrire e vivificare la sognatrice che è in noi. Lo faremo sia attraverso il movimento del corpo fisico – alcuni Passi Magici specifici per entrare in Sogno e per risvegliare le funzioni secondarie evolutive della nostra matrice: l’utero e le ovaie –, sia attraverso la pratica dell’Agguato – la migliore strategia per rintracciare la nostra energia e Sognare Insieme nuove possibilità e un Nuovo Sogno per la nostra vita, per noi stesse e per coloro che ci circondano. Questa Pratica è riservata e dedicata a tutte le donne, ma vivamente sconsigliata alle donne incinte.

La PRATICA sarà condotta dalla Facilitatrice di Tensegrity® Kilian Erthran.

http://www.cleargreen.com/teachers/level-i-tensegrity-facilitators

E’ gradita prenotazione contattando
Marinella 368 3636994 o AnnaMaria 3271792823
Per informazioni sulla Pratica contattare:
Kilian: 339 1472393 –

LOCANDINA

* * * Siete tutte benvenute… * * *

EVENTO FACEBOOK

Una viaggiatrice, ha bisogno di conoscere il proprio equipaggiamento; che tipo d’informazioni può fornire e come utilizzarlo. Come esseri con l’utero, abbiamo bisogno di avere una consapevolezza sobria e informata sul modo in cui l’utero guida la nostra percezione. Secondo i veggenti, s’è stato dato l’incredibile dono di una scatola percettiva, un organo di evoluzione ….   (Intervista con le Inseguitrici dell’Energia)

 

Carlos Castaneda’s Tensegrity®: La versione moderna di un potente metodo di espansione della consapevolezza nella tradizione degli sciamani del Messico antico

La Pratica di Tensegrity® è il nome dato alla versione moderna della via dell’essere che don Juan Matus ha insegnato a Carlos Castaneda, Florinda Donner-Grau, Taisha Abelar e Carol Tiggs. Don Juan Matus era un indiano Yaqui di Yuma, Arizona, e Sonora, Messico, erede di un lignaggio di veggenti originario del Messico antico, il cui obbiettivo era la libertà di percezione – che risulta dalla riunione del sé con la sua controparte energetica, il corpo energetico, o l’essere energetico – l’essenza vitale di ciò che siamo. Gli strumenti chiave della pratica di Tensegrity® sono:

  • Movimenti di Tensegrity®, o Magical Passes®: La versione moderna di movimenti e posizioni del corpo e respirazioni scoperti dai veggenti del Messico antico in stati di consapevolezza chiamatisognare, che aiutano a sintonizzare il proprio corpo energetico, e a ripristinare un sano flusso fisico ed energetico nel proprio essere. Questi sono praticati in silenzio, o danzati con la musica o con i suoni della natura.
  • Revisione della vita o ricapitolazione: Rivedere le proprie esperienze di vita, le supposizioni, ciò a cui si crede e le azioni, con l’ausilio dell’attenzione e del respiro. Si fa per recuperare energia vitale lasciata nelle proprie interazioni, e per assumersi la responsabilità, senza giudizio, per la propria vita.
  • Theater of Infinity® (Il Teatro dell’Infinito): Teatro che è strettamente legato ai passi magici, in particolare a quelli che evocano la consapevolezza di altre forme di vita e le loro interazioni nella realtà, come la balena narvalo, la farfalla, l’uccello, o il lupo. Come una pratica di consapevolezza, è il teatro in cui mettiamo in atto scene della nostra vita, con l’aiuto dei passi magici, e di colleghi attori-testimoni di supporto, permeando quelle scene con la coscienza più estesa che include tutti gli altri esseri senzienti che abitano il mondo in cui viviamo. Questa coscienza dà maggiore contesto alla nostra esperienza umana, e aiuta a rompere la certezza e il giudizio sui ruoli che abbiamo assunto nella vita, come anche su quelli che potremmo aver preso da altri, portandoci più profonda empatia e una maggiore libertà di scelta.
  • L’arte di sognare, l’arte di essere presenti: L’arte di riconoscere nuove possibilità, e di lavorare con il proprio veggente interiore—la nostra bussola interiore, collegata all’intelligenza dell’infinito per portare queste possibilità in essere. Ciò include la pratica di tenere un registro di sogno, e la partecipazione a circoli di sogno, aiutandoci a perfezionare l’attenzione di sogno e a riconoscere che si sta sognando, sia in sonno e che nelle ore di veglia.
  • Silenzio interiore: una pratica quotidiana di fermarsi, di sedersi o sdraiarsi per ascoltare il proprio veggente interiore. E’ di aiuto scrivere il contenuto delle proprie ispirazioni come anche il dialogo, o il monologo, interiore.

Con la pratica di queste tecniche, il navigatore è guidato dalla premessa: L’amore è la più alta forma di intelligenza. L’amore verso sé stessi, amore per gli altri, amore per la straordinaria qualità di questo mondo. L’amore per questo momento.

Introduzione alla Tensegrità

www.cleargreen.com

 

INFORMAZIONI UTILI  

  • DOVE: presso il Centro Dharma Via Aniello Falcone n. 332 Parco lamaro – Villa Tucci
  • QUANDO: domenica 20 novembre 2016 – inizia alle 15,30 e termina alle 19,30
  • REGISTRAZIONE ALLA PRATICA: dalle h. 15 alle 15,30
  • SI CONSIGLIA: di indossare vestiti e scarpe comode – pulite di ricambio per entrare nella sala di pratica, di portare un quaderno ed una penna. 

Come arrivare:  

Dov’è Centro Dharma       

— in macchina uscire dalla Tangenziale a Via Cilea e seguire indicazioni per Via Aniello Falcone, percorso Google Maps;

— in treno, prendere la metro L1 e scendere a piazza Vanvitelli e poi prendere l’autobus 128.

*  *  *  *  *  *  *  *

*  *  *  *  *  *  *  *

*  *  *  *  *  *  *  *

***

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

****

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...