11 Giugno – Incontro di Tensegrità

passi magici di Carlos Castaneda, un metodo di espansione della consapevolezza nella tradizione degli antichi sciamani del Messico

  Domenica 11 giugno 2017

appuntamento alle 16,00 

Entrata Parco Talon Bologna

↓ 

7532028

Entrata Talon tra Via dei Bregoli e Via Panoramica

 

Condizioni climatiche permettendo praticheremo all’interno del Parco Talon, in caso di pioggia l’incontro verrà sospeso. Mezzo di trasporto autobus N° 20 – direzione Casalecchio – fermata Parco della Chiusa di Casalecchio o anche Parco  Talon. Per chi viene in auto l’entrata è dalla Via Panoramica venendo da Via Porrettana direzione Casalecchio. Attenzione non parcheggiare l’auto in Via Panoramica, i vigili fanno la multa! Parcheggiare invece in Via Francesco Baracca nella parte più interna che si riconnette a   Via Enrico Fermi.

L’appuntamento è alle 16.00 all’entrata del Parco, esattamente tra Via dei Bregoli e Via Panoramica, in seguito per la pratica ci sposteremo all’interno di uno dei prati del parco. Abiti a strati e tappetino o altro per sedersi a terra. Praticheremo le tecniche dei passi magici,  intentando attraverso il movimento del nostro corpo fisico e di tutti i nostri campi energetici insieme, ciò che il nostro veggente interno dal silenzio interiore maggiormente sogna. Faremo una rivisitazione dei Passi Magici appresi durante l’inverno. L’incontro è aperto sia a praticanti esperti sia a nuovi arrivati,  info Kilian

 

***
“Poiché tutti noi siamo pieni fino all’orlo con le incombenze della vita quotidiana, ci resta ben poco spazio per la memoria cinetica. Può darsi che tu ti sia già accorto di non possederne. Quando vuoi imitare i miei movimenti, non puoi restare di fronte a me, ma devi metterti a fianco, in modo da stabilire nel tuo stesso corpo che cos’è la destra e cos’è la sinistra. Se ti venisse presentata una lunga sequenza di movimenti, avresti bisogno di ripeterli per settimane intere al fine di ricordarli tutti. Mentre cerchi di memorizzarli, devi fare spazio per loro nella tua memoria cacciando fuori altre cose. Questo è l’effetto che volevano ottenere gli antichi stregoni.” Don Juan.     –  Tensegrità, Carlos Castaneda
***

Introduzione alla Tensegrità

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

 

 

 

 

 

 

 

30 Maggio – Passi Magici per Donne

Carlos Castaneda’s Tensegrity®

LUNA CALANTE

Incontro di pratica dei Passi Magici per le donne presso
Associazione Armonie 

30 Maggio h 18,30 – 20,30

Via Emilia Levante 138
Bologna

11146259_10203197403450528_8049417270485205571_n

Per i veggenti sciamani della tradizione tolteca le donne sono equipaggiate dell’incredibile dono di una matrice evolutiva, l’utero, che non ha soltanto la funzione creativa del concepire nuova vita, ma ha anche una funzione secondaria, il sognare e la diretta percezione dell’energia. Essi riconoscono questa seconda funzione come avente un preciso scopo evolutivo per il genere umano. Le forme di socializzazione in cui le donne sono immerse le mantengono in uno stato di mancato riconoscimento dei legami energetici e delle loro potenzialità. Grazie alla loro matrice le donne sono stupende sognatrici naturali, ma spesso, assorbite da una vita quotidiana piena di relazioni, impegni e preoccupazioni, non possono riconoscere e vivere appieno questa loro natura. In questo secondo incontro presso il Centro Armonie, praticheremo i Magical Passes® (Passi Magici) della Serie dell’Utero e la Ricapitolazione, tramandati dall’attuale linea femminile del lignaggio di don Juan, maestro di Carlos Castaneda, per raccogliere l’energia, farla rifluire nell’utero, risvegliare la sua funzione percettiva ed evolutiva. Praticheremo inoltre alcuni esercizi per trasformare timori, incertezze o incubi in una occasione di accrescimento della consapevolezza, ritrovare fiducia in noi stesse e nella certezza della nostra possibilità di completezza energetica, riattivando così la sognatrice naturale in ognuna di noi. 

Questa Pratica è riservata e dedicata a tutte le donne. Ma è vivamente sconsigliata alle donne incinte. Consigliati abiti comodi, portare un tappetino per praticare a terra, quaderno e penna per appunti. L’incontro è gratuito.

La PRATICA sarà condotta dalla Facilitatrice di Tensegrity® Kilian Erthran.
Per informazioni sulla Pratica contattare:

Kilian: 339 1472393 – kilian.erthran@gmail.com
https://kilianarthran.wordpress.com

* * * Siete tutte benvenute… * * *

  Info  Kilian Erthran

locandina

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Introduzione alla Tensegrità

Ciclicità 9

29 Aprile & 6, 13, 20 Maggio
Palestra Il Fossolo 

h 16,00 – 18,00
Bologna

Ciclicità Serie IX
Ripulire i nostri legami – Madre e Padre
Prima Parte: Madre


Classi di Tensegrity® Cleargreen

“Una volta che noi accettiamo la nostra sorgente biologica, le nostre madri e i nostri padri, la libertà della percezione si apre…” – Carlos Castaneda 

Madre, dal latino Mater, è colei che manifesta la vita, e Pater è colui che ne sostiene le fondamenta. Insieme essi sono i nostri ‘autori’ in questo mondo, ed agiscono in noi come le nostre principali figure di autorità.

Secondo gli antichi veggenti del lignaggio da cui proviene Tensegrity®, la nostra normale consapevolezza è un conglomerato di pensieri e stati d’animo che acquisiamo dalle nostre esperienze di vita e conserviamo sotto forma di memorie, così che ogni nuovo evento o incontro che viviamo ci ricorda o riporta a qualcosa che abbiamo già vissuto, e quasi ci costringe ad agire ora come abbiamo già fatto in passato.

Questo non può essere più vero riguardo ai nostri genitori – o di chiunque ne abbia fatto le veci. Loro sono stati le nostre prime figure autoritarie; noi abbiamo dipeso da loro per molti anni della nostra vita e per ogni respiro – e se non riusciamo ad espandere le nostre percezioni passate al di là della nostra percezione infantile, di quando eravamo piccoli, allora ogni persona che incontriamo oggi che si trova in una posizione analoga di autorità – il nostro capo, il nostro partner o amico – ci sembrerà come uno dei nostri genitori e, come tale, tenderemo a trattarlo, come abbiamo fatto con i nostri genitori.

Se restiamo in disaccordo con i nostri ‘autori’, restiamo bambini, dipendenti e resteremo in disaccordo con ogni figura dominante che incontriamo.

La Tensegrity® ci offre un mezzo per espandere queste visioni limitate mettendoci in contatto con qualcosa che abbiamo già – il nostro corpo energetico o corpo di sogno – così che possiamo vivere il momento presente senza essere tirati indietro (in continuazione) nel nostro passato. Per i veggenti del Messico antico questa è la “libertà della percezione”. Questo è il viaggio interiore che ogni veggente compie, e questa Serie di quattro Lezioni ci darà la base per quest’esplorazione.

In queste Lezioni esperienziali:

  • vedremo chi si comportava come nostra madre e nostro padre tra i nostri antenati;
  • troveremo scene relative a questo;
  • seguiremo una meditazione guidata attraverso la vita adulta e l’infanzia di ciascun genitore, cercando di capire chi sono al di là del loro ruolo di genitore, ciò che sono riusciti a realizzare e a sognare, ed il lignaggio al quale loro e noi apparteniamo;
  • scriveremo lettere di gratitudine;
  • cambieremo il nostro punto di vista su noi stessi e ci chiederemo:  Cosa abbiamo fatto noi? E come ci siamo comportati noi in questo ruolo di madre o padre con qualcun altro nella nostra vita?

In ultima istanza, dovremmo renderci conto che le nostre madri e i nostri padri sono dentro di noi, e che è una nostra scelta quella di vivere in armonia con loro oppure no.

***

Portare scarpe di ricambio pulite per la palestra, penna e quaderno o diario di navigazione. Consigliati abiti comodi. Le lezioni sono aperte a tutti, esperti e nuovi praticanti. Costo di una singola Classe € 25,00, quattro classi € 80,00.  Le Classi saranno condotte dalla Facilitatrice di Tensegrity®  Kilian Erthran

In questa Prima Serie di 4 Lezioni ci focalizzeremo sulla nostra relazione con nostra Madre, o con chi ne ha fatto le veci – e praticheremo i Passi Magici della “Serie dell’Utero”, presenti nel libro di Tensegrità.

Nel prossimo Ciclo di quattro Lezioni (Ciclicità X – previste verso Settembre/Novembre 2017) andremo a ripulire la nostra connessione con nostro Padre.

Queste Lezioni di circa 2 ore ciascuna sono offerte da Cleargreen Inc. in collaborazione con i Facilitatori e dai Facilitatori in formazione di Tensegrity® nei Gruppi di Pratica di tutto il mondo.

NOTA IMPORTANTE: alcuni “Passi Magici” comportano dei movimenti che coinvolgono tutto il corpo. Segnalare prima della pratica se ci sono impedimenti, disfunzioni o parti del corpo dolorose e soggette a qualsiasi forma di terapia.

Info  Kilian Erthran

 

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Introduzione alla Tensegrità

11 Aprile – Passi Magici per Donne

Carlos Castaneda’s Tensegrity®

LUNA CALANTE

Incontro di pratica dei Passi Magici per le donne presso
Associazione Armonie 

11 Aprile h 18,30 – 20,30

Via Emilia Levante 138
Bologna

11146259_10203197403450528_8049417270485205571_n

Per i veggenti sciamani della tradizione tolteca le donne sono equipaggiate dell’incredibile dono di una matrice evolutiva, l’utero, che non ha soltanto la funzione creativa del concepire nuova vita, ma ha anche una funzione secondaria, il sognare e la diretta percezione dell’energia. Essi riconoscono questa seconda funzione come avente un preciso scopo evolutivo per il genere umano. Le forme di socializzazione in cui le donne sono immerse le mantengono in uno stato di mancato riconoscimento dei legami energetici e delle potenzialità della propria matrice. Le veggenti sciamane di questa tradizione hanno riportato alla luce l’esistenza di tali legami e ci hanno tramandato alcune tecniche che permettono alle donne di recuperare completamente la loro energia e riattivare la funzione secondaria della loro matrice. Queste tecniche sono nello specifico costituite da movimenti corporei o danze, chiamati anche passi magici, e da un atto energetico basato sul respiro, chiamato Ricapitolazione. In questo incontro praticheremo i Magical Passes® (Passi Magici) della Serie dell’Utero e la Ricapitolazione, tramandati dall’attuale linea femminile del lignaggio di don Juan, maestro di Carlos Castaneda, per raccogliere l’energia, farla rifluire nell’utero, ripulirlo dall’energia inutile e nociva, ricaricarlo di energia, e risvegliare la sua funzione percettiva ed evolutiva.

Questa Pratica è riservata e dedicata a tutte le donne. Ma è vivamente sconsigliata alle donne incinte. Consigliati abiti comodi, portare un tappetino per praticare a terra, quaderno e penna per appunti. L’incontro è gratuito.

La PRATICA sarà condotta dalla Facilitatrice di Tensegrity® Kilian Erthran.
Per informazioni sulla Pratica contattare:

Kilian: 339 1472393 – kilian.erthran@gmail.com
https://kilianarthran.wordpress.com

* * * Siete tutte benvenute… * * *

  Info  Kilian Erthran

locandina

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Introduzione alla Tensegrità

Incontri di Tensegrità – Marzo

Sabato  4 – 11 – 18 – 25  marzo 2017   h. 16 – 18 presso la Palestra Il Fossolo Bologna,  incontri di pratica dei Passi Magici di Carlos Castaneda,  dedicati ad un percorso di recupero della nostra energia e vitalità allineandoci al ciclo della stagione e  dell’equinozio di primavera.

Consigliati abiti comodi, calzettoni o scarpe di ricambio per la palestra, penna e quaderno. Gli incontri sono aperti a tutti, esperti e nuovi praticanti. Gli incontri di gruppo sono interattivi, la chiave è la totale partecipazione. Verranno ripassate le forme apprese recentemente e quelle che ci aiutano a riattivare la nostra vitalità, mappature, rintracciamento dell’energia e ricapitolazione. Praticheremo le tecniche dei passi magici, dell’agguato e del sognare, per aiutarci a mettere in chiaro e  animare i nostri campi energetici, sollevare le vibrazioni della consapevolezza, espandere la nostra percezione e connetterci più consapevolmente con i cicli dei nostri stessi esseri e del mondo che ci circonda.

***

imgres

I guerrieri viaggiatori recuperata l’originale capacità di percepire e vedere l’energia arrivano inevitabilmente alla certezza che ogni istante vissuto ha senso solo se anziché disperdere l’energia se ne  acquisisce di nuova. Tra i tanti tipi di potere che abbondano nell’universo, i nuovi veggenti hanno scelto di abbandonare le antiche ritualità e le ossessioni di potere personale e si dirigono inflessibilmente verso l’astratto. (Kilian Erthran)

***


Praticheremo i Passi Magici condividendo l’Intento degli sciamani messicani che li svilupparono fin da epoca precolombiana per accrescere la conoscenza espandendo i limiti della percezione umana. Tutti i passi magici descritti da Castaneda o dagli Istruttori sono efficaci,  risvegliano l’energia dei tendini, il tendere e rilasciare, promuovono una relazione bilanciata tra tensione ed integrità, azione e riposo, ed ogni passo ha uno specifico intento. I passi magici promuovono la percezione dell’energia come tale, permettendoci di scoprire che la percezione materiale del mondo è soltanto una forma con cui noi stessi lo interpretiamo.

Gli strumenti chiave della pratica di Tensegrity® sono:

  • Magical Passes®: la versione moderna di movimenti e posizioni del corpo e respirazioni, scoperti dai veggenti del Messico antico in stati di consapevolezza chiamati sognare, che aiutano a sintonizzare il proprio corpo energetico; ed a ripristinare un sano flusso fisico ed energetico nel proprio essere.
  • Ricapitolazione: rivedere le proprie esperienze di vita con il supporto dell’attenzione e del respiro. Questo viene fatto per recuperare l’energia vitale lasciata nelle proprie interazioni e per assumersi la responsabilità della propria vita senza giudicare.
  • Theater of Infinity™ (Il Teatro dell’Infinito): è strettamente legato ai Passi Magici, in particolare a quelli che evocano la consapevolezza di altre forme di vita. Nel ‘Teatro’ inteso come una pratica di consapevolezza, mettiamo in atto scene della nostra vita. Questa coscienza dà maggiore contesto alla nostra esperienza umana, ed aiuta a rompere la certezza e il giudizio sui ruoli che abbiamo assunto nella vita; ci aiuta a vedere e a liberarci anche di quei ruoli che potremmo aver preso da altri, portandoci una più profonda empatia ed una maggiore libertà di scelta.
  • l’Arte di Sognare è l’arte di essere presenti: è l’arte di riconoscere nuove possibilità e di lavorare con il proprio veggente interiore ― la nostra bussola interiore, che è collegata all’intelligenza dell’infinito.
  • il Silenzio interiore è una pratica quotidiana in cui facciamo una pausa… ci sediamo o ci sdraiamo per ascoltare il nostro veggente interiore.

Nella pratica di queste tecniche siamo guidati dalla premessa che ‘L’Affetto è la forma più alta di intelligenza‘. Affetto verso sé stessi, per gli altri, per la straordinaria bellezza di questo mondo. L’affetto per questo momento.” www.cleargreen.com

 

 

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Introduzione alla Tensegrità

14 & 21 Gennaio – Incontri di Tensegrity®

14, 21 Gennaio
Palestra Il Fossolo 

h 16,00 – 18,00
Bologna

donna_stelle

Il sognare è una porta per l’infinito … l’arte sofisticata di spostare la percezione dalla sua posizione abituale, per aumentare e allargare le possibilità percettive


Don Juan Matus 

Per Carlos Castaneda i veggenti del Messico sapevano che l’uomo moderno potrebbe ritrovare il silenzio, l’abilità di focalizzare l’attenzione e riattivare il sognatore che gli appartengono per diritto di nascita, ed essi lo usano ancora, nel loro tempo attuale, per vedere l’immensità oltre la meraviglia. Secondo Carol Tiggs siamo amore, infinito, semplice e puro. Abbiamo fatto un accordo per venire qui, per fare un viaggio di consapevolezza, e mentre espandiamo la nostra consapevolezza in ciò che i veggenti chiamano il Tonal, o mondo del nostro accordo quotidiano, la consapevolezza dell’infinito si espande. Possiamo così tenere chiari, equilibrati bilanci riguardo a dove siamo stati, e dove vorremmo andare. In questo Incontro praticheremo i passi magici e l’agguato per scovare dove abbiamo allocato la nostra energia in specifiche aree delle nostre vite, e prenderemo ciò che avremo così appreso per intentare specifiche azioni per un gioioso anno nuovo. Praticheremo le tecniche dei passi magici e dell’agguato  intentando il cambiamento che dal silenzio interiore maggiormente sogna il nostro cuore. Recupereremo così luce ed energia, avremo la possibilità di focalizzare e intensificare la nostra attenzione e il nostro corpo sognante tornerà ad esprimersi.

Consigliati abiti comodi, scarpe di ricambio per la palestra, penna e quaderno. L’incontro è aperto a tutti, esperti e nuovi praticanti.  Info  Kilian Erthran

26 Novembre, 3, 10, 17 Dicembre – Tensegrità

Incontri  di Tensegrity®

26 Novembre,
3,10, 17 Dicembre
Palestra Il Fossolo 

h 16,00 – 18,00
Bologna

” Lo spirito ascolta solo quando gli si parla con gesti. E per gesti non si intendono cenni o movimenti del corpo, ma atti di assoluto abbandono, di liberalità, di arguzia. Come gesto per lo spirito, il guerriero porta alla luce il meglio di sé e in silenzio lo offre all’astratto.”
(La Ruota del Tempo, C. C.)

mandala

Incontri di pratica dei Passi Magici di Carlos Castaneda, dedicati ad un percorso di risveglio di collegamento con il nostro corpo energetico. Grazie alle tecniche dei passi magici, dell’agguato e del sognare, e attraverso il movimento del nostro corpo fisico e di tutti i nostri campi energetici insieme,  ci connetteremo ad uno stato di attenzione accresciuta o consapevolezza che nella tradizione della Tensegrity® è chiamata sognare da sveglio. Ritroveremo il nostro corpo energetico che, essendo di pura energia, è connesso all’energia dell’universo e alla fonte della conoscenza silenziosa.

Consigliati abiti comodi, scarpe di ricambio per la palestra, penna e quaderno. L’incontro è aperto a tutti, esperti e nuovi praticanti.  Info  Kilian Erthran

“Poiché tutti noi siamo pieni fino all’orlo con le incombenze della vita quotidiana, ci resta ben poco spazio per la memoria cinetica. Può darsi che tu ti sia già accorto di non possederne. Quando vuoi imitare i miei movimenti, non puoi restare di fronte a me, ma devi metterti a fianco, in modo da stabilire nel tuo stesso corpo che cos’è la destra e cos’è la sinistra. Se ti venisse presentata una lunga sequenza di movimenti, avresti bisogno di ripeterli per settimane intere al fine di ricordarli tutti. Mentre cerchi di memorizzarli, devi fare spazio per loro nella tua memoria cacciando fuori altre cose. Questo è l’effetto che volevano ottenere gli antichi stregoni.
Don Juan.  (Tensegrità, C. C.)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Introduzione alla Tensegrità